I parchi naturali

L’appennino bolognese e i suoi parchi naturali rigenerano lo spirito e benessere al corpo.

Il territorio toccato dalla Strada dei Vini e dei Sapori Appennino Bolognese si qualifica per l’alto interesse naturalistico e geologico espresso in ben quattro aree protette.

Queste caratterizzano l’ambiente appenninico, con la presenza di un’area montana coperta da boschi e brughiere.

E una fascia collinare con una predominanza di castagneti e boschi ed una pedecollinare con fruttteti, vigneti ed oliveti.


Il Parco regionale Corno alle Scale, il Parco dei Laghi di Suviana e Brasimone, ognuno con le proprie peculiarità geomorfologiche, floristiche e faunistiche contribuiscono ad offrire un contesto verde di grande interesse ed attrattività.

Le loro caratteristiche li portano a meritare della condizione privilegiata di Soci onorari della Strada dei Vini e dei Sapori Appennino Bolognese.


Sono infatti innumerevoli le escursioni praticabili nei Parchi dell’Appennino
.

Si può percorrere una tranquilla passeggiata tra i campi a veri e propri e affrontare trekking per professionisti in alta quota.

Oppure fare esplorazioni di carattere tecnico e scientifico finalizzate all’osservazione e catalogazione delle specie.


Essi sono anche location ideale per praticare gli sport più svariati
.

Il Parco dei Laghi di Suviana e Brasimone offre il divertimento degli sport acquatici come vela e canoa.

Infine percorsi nordic walking e Mountain Bike si snodano nel territorio attraversando ognuna delle aree protette.